EMERGENZA CORONAVIRUS: comunicato del 22 Marzo 2020

News del: 22-03-2020
Vi informiamo che in data 21 Marzo 2020 il presidente della Giunta Regionale della Lombardia ha adottato l’ordinanza n. 514 che definisce nuove norme per il contenimento della diffusione del coronavirus.
 Si confermano tutte le restrizioni già in essere e se ne aggiungono le seguenti:
 
 -sono vietati assembramenti di più di 2 persone nei luoghi pubblici, con sanzione amministrativa di 5.000 euro per chi trasgredisce;
-è confermata la sospensione del mercato del Martedì;
-gli uffici comunali rimangono chiusi al pubblico e sono garantiti i soli servizi essenziali;
-i distributori automatici 'h24' che distribuiscono bevande e alimenti confezionati sono chiusi;
-è vietato praticare sport e attività motorie svolte all'aperto, anche singolarmente, se non nei pressi delle proprie abitazioni;
-nel caso di uscita col cane per le sue necessità fisiologiche, è obbligatorio rimanere nelle immediate vicinanze della residenza o domicilio e comunque a distanza non superiore a 200 metri, con l’obbligo di documentazione agli organi di controllo del luogo di residenza o domicilio;
-sono sospese le attività artigianali di servizio ad eccezione dei servizi di pubblica utilità o indifferibili e di quelli necessari al funzionamento delle unità produttive rimaste in attività;
-sono chiuse le attività degli studi professionali salvo quelle relative ai servizi indifferibili e urgenti o sottoposti a termini di scadenza;
-è previsto il fermo delle attività nei cantieri edili previa concessione del termine per la messa in sicurezza. Sono esclusi dai divieti quelli legati alle attività di ristrutturazione sanitarie e ospedaliere ed emergenziali, oltre quelli stradali, autostradali e ferroviari;
-sono chiuse tutte le strutture ricettive (ad esempio alberghi e bed & breakfast) ad esclusione di quelle legate alla gestione dell’emergenza. Gli ospiti già presenti nella struttura dovranno lasciarla entro le 72 ore successive all’entrata in vigore dell’ordinanza.
 
Tutte le norme restano in vigore fino al 15 aprile 2020, salvo proroghe.
 
Il Sindaco
Giovanni Cesari
 
Cliccare qui per scaricare l'ordinanza
Cliccare qui per scaricare l'allegato 1
Cliccare qui per scaricare l'allegato 2
Magnani Srl