29 marzo 2020 - Referendum per l’approvazione del testo della legge costituzionale concernente “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”

News del: 07-02-2020

In occasione del referendum confermativo del 29 Marzo 2020, gli elettori temporaneamente all’estero possono esercitare l’opzione di voto per corrispondenza, comunicandolo al Comune di iscrizione nelle liste elettorali, entro e non oltre il 26 Febbraio 2020, in tempo utile per la comunicazione al Ministero dell’Interno.

Tale comunicazione dovrà essere fatta pervenire al Comune nelle seguenti modalità:

 mezzo P.E.C. all’indirizzo:  comune.sancolombano@cert.saga.it;

 mezzo posta elettronica non certificata all’indirizzo: anagrafe@comune.sancolombanoallambro.mi.it;

 mezzo posta all’indirizzo: Via Giuseppe Monti 47, 20078 San Colombano al Lambro (MI);

oppure potrà essere recapitata a mano anche da persona diversa dall’interessato all’ufficio protocollo dal lunedì al sabato, dalle ore 08.30 alle ore 12.30.

La dichiarazione di opzione di voto all’estero, redatta su carta libera (scaricabile qui) e corredata di copia di un documento di identità valido dell’elettore, deve contenere l’indirizzo postale estero cui va inviato il plico  elettorale ed una dichiarazione attestante il possesso  dei necessari requisiti di legge.

Può presentare opzione di voto per corrispondenza come temporaneamente all’estero per motivi di lavoro, studio e cure mediche anche chi risulta residente all’estero nel territorio di altra sede consolare, ovvero chi svolge il Servizio civile all’estero.

Si segnala, infine, che per i familiari conviventi dei temporaneamente all’estero aventi diritto al voto per corrispondenza, la legge non richiede il periodo previsto di tre mesi di temporanea residenza all’estero.

Magnani Srl