DISPOSIZIONI INERENTI LA COMBUSTIONE DEI RESIDUI VEGETALI

News del: 02-05-2019

Con nota della Direzione Generale Territorio e Protezione Civile, Regione Lombardia ha dichiarato concluso il periodo ad alto rischio di incendio boschivo. Pertanto a partire dal 23 Aprile è consentito l'abbruciamento in piccoli cumuli e in quantità giornaliere non superiori a tre metri steri per ettaro di residui vegetali provenienti da tagli boschivi, interventi colturali, interventi fitosanitari, potatura e ripulitura, ai fini del loro reimpiego nel ciclo colturale di provenienza come sostanze concimanti o ammendanti, e non costituire attività di gestione dei rifiuti.

Come previsto dalla deliberazione d.G.R. n.2525/2014, l'abbruciamento è consentito, previa comunicazione scritta al Comune concernente la data, la localizzazione dell’intervento di combustione, l’osservanza delle disposizioni del presente provvedimento.

 

Cliccare qui per scaricare l'estratto della nota.

Clicca qui per scaricare la d.G.R. n. 2525/2014

Magnani Srl